CON ISTREET VIEW, SCARICARE IMMAGINI A 360¬į DA GOOGLE MAPS

Grazie a  iStreet View
Scegliere qualsiasi luogo sulla terra tramite Google Maps
Inserire l’URL di Google Maps in iStreet View
Scarica la tua immagine e lancia SketchUp Pro !
Lancia Thea Render e vedi il risultato !

Creare il suo conto Alta√Įr

Dopo aver acquistato la licenza, riceverete una e-mail di invito da Altair con un pulsante per attivare l’account Altair. Clicca sul pulsante e ti verr√† richiesto di creare una password per il tuo account su Thea Portal.

Una volta scelta la password, accedi usando l’email con cui hai ordinato la licenza e la tua password.

Arriverai nella tua dashboard che ti confermer√† che la tua licenza √® attivata: il contatore delle informazioni sull’abbonamento mostra un ago che punta al verde con il numero di giorni rimasti sotto.

Tradotto con www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)

Installazione di Thea Render

Per installare Thea Render, andate sul sito ufficiale per scaricare la versione corrispondente al vostro computer (Windows o MacOS). Cliccate su uno dei due link “Download” e lanciate l’installazione una volta completato il download.

Durante l’installazione, non dimenticate di selezionare la casella Sample Thea Materials per installare le texture e i materiali di base, ma anche di selezionare Nvidia Optix Denoiser se la vostra scheda grafica √® Nvidia.

Dove trovare i materiali Thea Render?

Mac :

Su MAC, vai sul tuo desktop e clicca sul menu “Vai” del Finder (a destra dei menu File, Modifica e Visualizza). Poi tieni premuto il tasto ALT per far apparire la voce Biblioteca nascosta. Vai su Application Support/Thea Render/Materials.

PC:
Vai alla directory C:ProgramDataThea RenderMaterials. Se la cartella Program Data non appare, vai qui per imparare a visualizzare le cartelle nascoste.

Aprire la finestra del modulo di licenza in SketchUp

Puoi aprire la finestra andando su: Extensions > Thea Render > License Setup.

Attivare la licenza

  • Inserisci il nome utente e la password che hai usato per registrarti sul portale Thea.
  • Nota: il tuo nome utente √® l’indirizzo e-mail che hai usato per registrarti sul portale Thea.
  • Clicca il pulsante “Activate” per attivare Thea Render.
  • Ora dovresti vedere lo stato della licenza “Activated”.
  • La licenza ritorna al server ogni volta che si chiude l’applicazione e pu√≤ essere usata su altre macchine.

Salta Thea Render in francese

APer passare Thea Render al francese, vai su Estensioni > Thea Render > Preferenze. Nella finestra che si apre, la selezione della lingua √® nella scheda Generale (prima opzione “lingua”): seleziona “francese”, poi chiudi la finestra e riavvia SketchUp per applicare la modifica.

Modalità offline

Questa modalità utilizza la licenza del server sulla macchina specifica. Thea Render rimarrà abilitato su quella macchina senza bisogno di una connessione internet fino alla scadenza della licenza.

Questa modalità utilizza la licenza del server sulla macchina specifica. Thea Render rimarrà abilitato su quella macchina senza bisogno di una connessione internet fino alla scadenza della licenza.

Utilizzare un proxy

Se la tua macchina è dietro un proxy, dovrai inserire il suo indirizzo e la sua porta. Il nome utente e la password che ti permettono di accedere al proxy devono anche essere inseriti, se necessario.

Importante

Tutte le azioni eseguite nella finestra della licenza richiedono una connessione internet. Se si perde la connessione, la licenza sarà disattivata dopo 30 minuti e poi riattivata la prossima volta che ci si connette a Internet.

Salve,

adebeo vi presenta oggi un plugin eminentemente inutile così completamente troppo cool. Questo plugin è stato programmato e presentato a Sketchup Hereos 2014.

Adebeo-Alexandra-Hue permette di collegare Sketchup alle lampade Philips Hue. Il principio √® quello di controllare l’illuminazione e il colore delle lampadine da Sketchup. Cambio il colore della lampadina in Sketchup in blu poi la lampada si accende in blu, .

Installazione:

Come tutti i plugin di Sketchup:

  • Scarica il plugin Sketchup-Hue qui.
  • Lanciare Sketchup
  • Nella finestra del pc: “preferenze/estensione
  • Su mac Sketchup: finestra “preferenze/estensione
  • Clicca sul pulsante “installa estensione”.
  • Selezionare “adebeo-hue.rbz

Impostazione

  • Per connettersi ad ogni luce, Sketchup ha bisogno di due cose. L’indirizzo IP del “Ponte” e un nome utente autorizzato.
    Cominciamo con l’indirizzo IP del ponte. Per farlo devi cliccare su questo link e leggere l’indirizzo IP. Dovete copiare questo indirizzo IP e copiarlo nel menu plugin/hue/opzione “Bridge IP”.
    Poi devi inserire un nome utente. Fate attenzione che l’utente deve essere autorizzato, quindi la prima volta sar√† necessario premere il pulsante del ponte. Un messaggio ti avverte.

Utilizza

  • √ą possibile controllare fino a 50 luci. Sketchup fa il collegamento tra luci e materiali grazie al nome dei materiali. Il materiale “light1” controller√† la luce 1, “light2” controller√† la luce 2, “lightX” controller√† la luce x, … Quindi rinominate i vostri materiali di guida in “lightX”.
  • Attivare l’osservatore sui materiali con il menu plugin/hue/light observer.¬†Vi consigliamo di disattivare l’osservatore una volta finito perch√© l’osservatore sui materiali √® una fonte di problemi (gli utenti di VRAY 1.49 conoscono bene i numerosi bug generati da questo osservatore)
    Prendere il barattolo di vernice
    ‚ô¶Su PC, nella scheda edition, cambiare il colore del materiale light1 per esempio…… La luce cambia colore.
    ‚ô¶Su Mac, fai doppio clic sul materiale light1 per esempio, vai alla ruota dei colori e cambia il colore.¬†Oh la luce cambia colore…… La luce cambia colore.

Una breve storia

Il plugin √® stato codificato su un’idea di Bertier del Fabshop nelle 2 ore di treno da Lione a Parigi per arrivare alla maker-faire. Il plugin si chiama Adebeo-Alexandra-Hue perch√© sul nostro stand, la moglie di un cliente ci ha chiesto come si sarebbe chiamato il plugin. Abbiamo deciso di chiamarlo “Alexandra”, …

Il progetto è disponibile su gitHub.

ISTRUZIONI

Per installare V-Ray, basta seguire le istruzioni di questo video.


Per la versione stampabile, grazie di suivre ce lien.

Sse volete disinstallarlo, è disponibile un secondo file PDF en suivant ce lien.

Salve,

Troverete in allegato la procedura di installazione:

  1. Scarica Dibac cliccando sul link. Si ottiene un file .ZIP che si deve decomprimere per ottenere il file .RBZ dell’estensione.
  2. Su mac, in SketchUp devi andare nel menu Sketchup/preferenze/estensioni/ e cliccare sul pulsante installa estensione, selezionare il file .RBZ.
  3. Su un PC, in SketchUp vai al menu Finestra/Preferenze/Estensioni e clicca sul pulsante Installa estensione, seleziona il file .RBZ.
  4. Accettare tutte le domande poste.
  5. Per inserire la licenza, andate su Exensions/Dibac License/Authorize…
  1. Dibac deve cominciare!

Per usare Dibac, seguite questo tutorial:

Ciao, recentemente abbiamo parlato di Sketchfab e ti avevo mostrato come fare l’esportazione manualmente in COLLADA: Sketchfab, un visualizzatore 3D nel tuo browser. Ho anche parlato della possibilit√† di avere un plugin per esportare direttamente da SketchUp. Ora √® fatto e vi mostrer√≤ come usare questo plugin. Prima di tutto installeremo questo plugin. Dovete scaricarlo qui:¬†SketchfabUploader_1-1.rbz. Una volta che hai il tuo file .rbz, lo installeremo in SketchUp. Per fare questo andiamo nel nostro menu “finestra” e in “preferenze” (o “preferenze” di SketchUp se hai un Mac). In questa finestra apriremo la scheda “Estensioni” e in basso a sinistra abbiamo il nostro pulsante “Install Extension”.
installer un plugin

 

 

Tutto quello che dovete fare ora √® andare a prendere il plugin e cliccare su “open”. Ora che il tuo plugin √® installato, puoi usarlo dal menu “file” e in “Carica su Sketchfab”. Prima di usare questo plugin avremo bisogno della nostra “secret api-key”. Per fare questo √® necessario effettuare il login e andare al tuo “Dashboard”. Una volta sulla vostra Dashboard vedrete sulla vostra destra la vostra chiave segreta, questa √® quella di cui avremo bisogno. Quindi dovete copiarlo (selezionare, cliccare con il tasto destro del mouse, copiare).

 

 

secret api-key Sketchfab

Ora possiamo tornare in SketchUp e andare nel menu “file” e “Upload to Sketchfab”. Si aprir√† questa finestra:
Sketchfab Uploader

√ą in questa finestra che copierai la tua “secret api-key” che sar√† usata da Sketchfab per sapere chi sta inviando il file e quindi metterlo nel posto giusto. Completa il resto (titolo, descrizione, tag) e clicca su “Submit Model”. Non farti prendere dal panico una volta che il modello √® stato inviato; potresti ricevere una richiesta di download del file, questo √® un bug nel plugin e dovrebbe essere risolto presto. Per vedere le nuove versioni del plugin vi invito a guardare di tanto in tanto la pagina del creatore del plugin: http://www.alexschreyer.net/projects/sketchfab-uploader-plugin-for-sketchup/

Questo plugin è sotto licenza GPL (http://www.gnu.org/licenses/gpl.html) creato e distribuito gratuitamente da Alexander Schreyer.

Il risultato di questo piccolo tutorial √® qui (devi cliccare sull’immagine per avviare il visualizzatore):

Per favore, dai la tua opinione nel commento qui sotto.

Salve,

Adebeo condivide con voi il suo nuovo plugin per progettisti che permette di disegnare rapidamente edifici per illustrare un progetto.

Lo scopo di questo plugin è di permettervi di costruire rapidamente edifici in stile semplicistico per migliorare il vostro modello. Per illustrare questo, ecco un semplice esempio: ho preso un edificio dalla banca di immagini 3D e poi ho aggiunto edifici intorno ad esso con il plugin per migliorarlo. Ecco il risultato:

(puoi cliccare sull’immagine per vedere una versione pi√Ļ grande)

Ecco il rendering 3D di ciò che dà il mio piccolo test:

Naturalmente il rendering non √® lo stesso che in SketchUp, ma questo √® per darvi un’idea del risultato.

Potete vedere nell’immagine alcuni edifici con trasparenza, questi sono quelli che sono stati creati con il plugin. Ci sono diversi stili disponibili, quello che ho usato io si chiama “cloud” e come suggerisce il nome l’effetto √® un po’ nuvoloso. Puoi impostare il tuo stile di costruzione nella finestra del plugin.

Usare il plugin è estremamente semplice. Fate una faccia per ogni edificio che volete creare, selezionate le facce e cliccate sul pulsante del plugin:
Se non vedete il pulsante, potete aggiungerlo andando nel menu vista, barra degli strumenti e dovete selezionare Quick building.

Per il mio esempio, ho preso l’edificio dalla banca di immagini 3D, poi ho preso un pezzo di mappa da Google Earth (spiegher√≤ in un futuro tutorial come fare) per metterlo nel suo ambiente. Poi ho fatto le mie facce mettendomi nella vista dall’alto per vedere i diversi edifici intorno ed ecco quello che avevo prima di usare il plugin

:

Come potete vedere, ho disegnato le facce sopra gli edifici esistenti in modo approssimativo. Ho poi selezionato le mie facce, ho cliccato sul pulsante del plugin, poi ho scelto “cloud” dalla lista degli stili. Ho lasciato tutto di default e poi ho lanciato il plugin premendo il pulsante “Go!” e il risultato √® come sapete.

Diamo un’occhiata alla finestra di configurazione del plugin che si apre quando si clicca sul pulsante.

fenêtre configuration quickbuilding

Abbiamo quindi la parte “Parametri di base” che permette di indicare l’altezza dell’edificio (secondo l’unit√† scelta) cos√¨ come il numero di piani di questo.

Nella parte “Stile predefinito”, come indica il suo nome, avete la scelta tra diversi stili. Qui ho scelto “nuvola” che mi ha dato l’aspetto che ho ottenuto. Cambiando lo stile, vedrete un’immagine di anteprima sulla destra di come appare.
Puoi benissimo, una volta scelto lo stile, premere direttamente il pulsante “Go!” per creare i tuoi edifici.

Altrimenti, puoi regolare le “Impostazioni avanzate” che ti permettono di creare il tuo stile personale. Puoi notare che quando cambi lo stile predefinito i valori dei parametri avanzati cambiano. In queste impostazioni abbiamo tre colonne che permettono di cambiare i valori dall’esterno, dall’interno o dai livelli. L’opzione “Visibile” vi permette di nascondere o meno l’interno e i livelli, mentre l’opzione “Stop” vi chiede se volete vedere o meno i bordi.

Potete anche assegnare dei colori, per questo dovete indicare il colore secondo i canali RGB: “Red Green Blue”. Questo si evolver√† verso una soluzione pi√Ļ semplice, ma nel frattempo potete andare su questo sito¬† : http://www.colorpicker.com/ scegliete il vostro colore, poi avrete i 3 valori che vi servono R per il rosso, G per il verde e B per il blu.

Puoi cambiare il colore del tuo edificio, ho messo i 3 colori per mostrarti le possibilità e la differenza tra esterno, interno e livello, è ovvio che non sei obbligato a fare lo stesso:

quickbuilding couleur

L

L’opzione 1/2 ti permette di visualizzare solo un livello su due, per dare uno stile diverso al tuo edificio.
L’opzione offset permette di regolare l’offset tra il muro esterno e il resto, che si tratti dei livelli o dell’interno.

Per favore, dai la tua opinione nel commento qui sotto.

Attenzione Optiscketch 2 è ora disponibile qui.

l plugin Optiscketch permette di esportare la lista dei componenti, le loro dimensioni e i materiali in Opticoupe.

Google SketchUp √® il software di modellazione 3D di Google. √ą semplice e gratuito. Google SketchUp √® lo strumento CAD preferito per la progettazione di prodotti basati su barre o pannelli.

Opticoupe ottimizza il posizionamento di pannelli e barre da una lista di tagli in uno stock di materiali.

Optisketch permette, in funzione di molti parametri, di esportare una lista di taglio in Opticoupe.

Optisketch è gratuito. Potete richiederlo per posta a info@adebeo.com

Funziona su Google Sketchup versione 7.1 e Opticoupe versione 5.

La gestione delle unità può diventare rapidamente un mal di testa in SketchUp.

Per tua informazione: “dentro” il codice di SketchUp, le unit√† sono gestite in pollici e piedi.

Definizione di unità

In SketchUp, puoi controllare le unit√† e la loro visualizzazione (numero di cifre decimali dopo la virgola) attraverso il menu “Finestra/Informazioni sul modello”.

L’opzione “Show unit format” permette di nascondere “mm” “m” quando si impostano le dimensioni.

Lavorare con unità multiple

Unità Toogle

Se non dovete navigare tra diversi sistemi di unità, dovete solo scegliere il modello giusto. In caso contrario, puoi usare il plug-in fatto da Matt666, raccomandato da Laurent Brixius: toogle_unit

Ecco una versione che gira su SketchUp versione 7.1:

toggle_units

Nota: questo plugin permette anche una gestione semplificata del numero di cifre dopo il punto decimale.

CAMBIO DI UNITÀ CON SCENA

Questo plugin permette di cambiare automaticamente l’unit√† quando si cambia scena.

  • decimale (-dec),
  • architettonico (-arc),
  • frazionario (-fra),
  • ingegneria (-ing)

Il plugin analizza le ultime 4 lettere della scena attiva e cambia le unit√† in base ad esse (‘_dec’ per decimale, ….)

I codici delle unità possono essere inseriti in minuscolo o maiuscolo.

cambio unità con scena

 

Una breve video esplicativo

 

UNA SELEZIONE DEI MIGLIORI PLUG-IN PER SKETCHUP
DOVE TROVARE LE ESTENSIONI E COME INSTALLARLE?

Ci sono due siti principali per installare le estensioni, il sito Extension Warehouse a cui si può accedere direttamente in SketchUp tramite il menu window/extension Warehouse e il sito Sketchucation.
Pour ce dernier il est possible d’installer leur extension “plugin store” afin d’acc√©der au site directement dans SketchUp : Sketchucation Store. Pour installer Ce dernier (ainsi que toute extension t√©l√©charg√©e manuellement) vous pouvez aller dans le menu pr√©f√©rence de SketchUp (SketchUp/pr√©f√©rences sur mac ou fen√™tre/pr√©f√©rences sur PC) et aller dans l’onglet extensions. De l√† vous aurez un bouton “installer l’extension” pour installer tous les fichiers en .rbz (dont l’extension “plugin store” du site sketchucation).
Une fois l’extension “plugin store” d’install√© vous aurez acc√®s √† d’autres extensions qui ne se trouvent pas forc√©ment sur la banque d’extensions officielles de SketchUp.

Les extensions de Fredo6

Nessuno conosce “Fredo6” (nemmeno noi) ma questa persona √® molto attiva nella creazione di estensioni per SketchUp

In allegato una selezione di plugin per Google SketchUp 7.0 e apple

 

  • Su ogni strumento, ho:
  • aggiunto un’icona,
  • ha tradotto le finestre di dialogo in francese senza accento.

Disponibile in questo “best-of” francese:

  • Archive : afin d’archiver les versions interm√©diaires de vos mod√®les dans un sous r√©pertoire en un clic,
  • Courbe de B√©zier : afin de tracer des courbes de B√©zier avec 4 points,
  • Dimension angulaire : afin de coter les angles (attention sens anti-horaire),
  • Reconstruction de faces manquantes (pour ne plus retracer de lignes lorsqu’une face a disparu)
  • 2 outils pour tracer des murs ou des cloisons √† l’aide de simples lignes,
  • Un outil de matrice al√©atoire appropri√©e pour les arbres,
  • Un outil mixte entre le “tirer-pousser” et le “suivez-moi”
  • Un outil de raccordement de ligne pour tracer rapidement les surfaces complexes,
  • Bomb : pour exploser tous les composants et groupes,
  • C2G : pour transformer les composants en groupes,
  • Plusieurs rapports sur vos mod√®les,
  • Grille 3D pour ajouter une grille 3D en traits de construction,
  • Plusieurs scripts de transfert de calques,
  • Division des droites et arcs de cercles en point de construction,
  • Division d’un groupe en plusieurs groupes,

Aperçu des barres d'outil de plug-in google sketchUp

 

Installation des plug-in.

  1. D√©compresser les fichier .rbz ainsi que le r√©pertoire d’ic√īnes dans le r√©pertoire de plugin, c’est √† dire:
    • Windows 32 bit: C:/Program Files/Google/Google SketchUp 7/Plugins
    • Windows 64 bit: C:/Program Files (x86)/Google/Google SketchUp 7/Plugins
    • Mac OS X : System/Biblioth√®que/Application Support/Google SketchUp 7/SketchUp/Plugins.
  2. Lancer Google SketchUp et cochez les barres d’outils
    • adebeo
    • adebeo plus
    • adebeo ensemble

Si vous voulez des extensions puissantes pour vos projets SketchUp faite par Adebeo c’est par ici